Google avrebbe offerto 10 miliardi di dollari per acquisire WhatsApp

di

Facebook potrebbe non essere stata l'unica compagnia ad essersi interessata all'acquisizione di WhatsApp. Fortune riporta che anche il colosso tecnologico di Mountain View, Google, avrebbe manifestato concretamente tale intenzione con un'offerta da 10 miliardi di dollari. A confermare tale indiscrezione sono state fonti di entrambe le società, anche se non risulta chiaro quando è stato proposto l'affare.

Il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, avrebbe proposto l'acquisto di WhatsApp al co-fondatore Jan Koum il 9 febbraio e il tutto sarebbe stato formalizzato su carta pochi giorni dopo. Business Insider riporta che Koum avrebbe fatto visita a Zuckerberg presso la sua abitazione il giorno di San Valentino, interrompendo la sua cena e accettando l'offerta senza aver neanche parlato dei singoli dettagli. Il tutto sarebbe stato festeggiato con "fragole ricoperte di cioccolato". Koum siederà nel consiglio di amministrazione di Facebook e ha confermato che nulla cambierà per gli utenti. Facebook dal canto suo, ha manifestato la ferma volontà di lasciare tutto com'è ora, un po' come accaduto per Instagram. WhatsApp è utilizzato da circa 450 milioni di persone in tutto il mondo ogni mese e la sua crescita impressionante, nonostante una concorrenza divenuta molto numerosa nel corso degli ultimi mesi, ha catturato l'attenzione dei più grossi colossi della tecnologia.
Google avrebbe offerto 10 miliardi di dollari per acquisire WhatsApp