Google-Commissione Europea: accordo vicino

di

La nota questione legale tra l’antitrust europea e Google sta per arrivare in una fase decisiva, infatti le parti avrebbero trovato un accordo che, in teoria, dovrebbe aprire ad una sorta di test di mercato tramite il quale gli interventi concordati verranno monitorati sul campo, così da giungere ad un’eventuale decisione definitiva che porterebbe al risanamento della situazione. Al centro dell’attenzione c’è il possibile abuso di posizione dominante da parte del colosso di Mountain View, che molte società del settore hanno posto al vaglio della Commissione Europea; secondo quanto trapelato nel corso delle ultime ore tramite il Financial Times, la bozza di intervento con cui il numero uno dei motori di ricerca andrebbe a correggere i propri algoritmi sarebbe stata concordata, e l’inizio dei test sarebbe questione di pochi giorni. Come a Microsoft fu imposto il “Choice Screen” per arginare il problema del dominio di Internet Explorer sui sistemi Windows, a Google dovrebbe essere imposta una vetrina per i motori di ricerca concorrenti, oltre ad altri accorgimenti mirati a cambiare il comportamento sulla ricerca. I dettagli del contenuto della bozza non sono ovviamente noti, ma sulla base delle notizie trapelate, big G dovrebbe offrire una maggiore visibilità tra le SERP ai motori di ricerca concorrenti, e gestire con modalità più trasparenti le ricerche riguardanti viaggi, ristoranti e altre tematiche sulle quali la concorrenza ha richiesto maggiore tutela e rispetto.