Google continua a lavorare per migliorare la batteria dei dispositivi

di

Android Marshmallow, la sesta versione del sistema operativo mobile di Google, è in fase di rollout per alcuni dispositivi, ma il colosso dei motori di ricerca a quanto pare starebbe collaborando a stretto contatto con i produttori per migliorare le prestazioni delle batterie dei dispositivi.

Una delle funzioni principali presenti in Android 6.0 è Doze, la nuova gestione energetica che è in grado di disattivare in automatico i processi superflui quando non si sta utilizzando lo smartphone, il tutto per risparmiare energia ed incrementare la durata della batteria.
A quanto pare questa caratteristica non sarà esclusiva dei Nexus: Google avrebbe praticamente obbligato tutti i produttori ad includerlo nei dispositivi, altrimenti questi non potranno aggiornare gli smartphone a Marshmallow.
Si tratta di una mossa insolitamente aggressiva per un marchio come Google, ma non è l'ultima. A quanto pare, infatti, Big G starebbe obbligando gli stessi produttori a pubblicare le statistiche precise sull'utilizzo della batteria.
Il focus principale di Google con Marshmallow, quindi, sembra essere chiaro: mettere nelle mani degli utenti un sistema operativo in grado di migliorare significativamente la durata della batteria al fine di evitare meno ricariche.

FONTE: Gizmodo
Quanto è interessante?
0