Google costretta a pagare 22.5 milioni di dollari per aver "spiato" gli utenti di Safari

di

La Federal Trade Commission ha colpito Google con una multa salata sulle presunte pratiche di monitoraggio del browser Safari. L'agenzia governativa ha annunciato che Googleha accettato il pagamento di 22.5 milioni di dollari per fermare le accuse di FTC relative all'inserimento di un cookie pubblicitario per il monitoraggio dei computer degli utenti Safari che hanno visitato siti all'interno della rete pubblicitaria di Google DoubleClick.

Il problema, ha detto la FTC, è che Google aveva assicurato agli utenti che sarebbero stati automaticamente esclusi dal monitoraggio a causa della gestione dei cookie di terze parti di Safari. La multa comminata a Google è la più alta di sempre per violazioni di ordini della FTC:"Il record della multa per questo tipo di situazioni rappresenta un messaggio chiaro per tutte le società che devono obbedire ad un ordine per la privacy della FTC", ha detto Jon Leibowitz, presidente della commissione federale, in un comunicato, "Non importa quanto grandi o piccole siano, tutte le imprese devono rispettare gli ordini FTC e mantenere le promesse sulla privacy fatte ai consumatori, altrimenti finiranno per cacciare molti più soldi rispetto a ciò che già pagano sul tema della privacy". Da parte sua, Google ha riferito che prenderà molto sul serio la questione e si è attivata per rimuovere i cookie pubblicitari. Anche se l'azienda di Mountain View non sarà felice di pagare questa multa, di sicuro non avrà problemi a sborsare i 22.5 milioni di dollari visto che nell'ultimo trimestre, terminato il 30 giugno 2012, ha generato 2.8 miliardi di dollari di profitto a fronte di 12.2 miliardi di dollari di fatturato. 
FONTE: CNET
Quanto è interessante?
0