Google elogiata per essersi attivata contro i siti che ospitano contenuti pirata

di

Il mondo di Hollywood e altri proprietari di contenuti hanno lodato Google per il suo impegno nel penalizzare quei siti web, segnalati dai titolari di copyright, che ospitano potenziale materiale pirata.In un post pubblicato sul blog della società, Google ha spiegato le modifiche fatte all'algoritmo del suo motore di ricerca, in modo che venissero determinati risultati che non privilegiano questo tipo di contenuto:"Dalla prossima settimana inizieremo a tener conto di un nuovo parametro nella nostra classifica: il numero di segnalazioni per la rimozione di copyright che otteniamo su un dato sito: i siti con un alto numero di avvisi di rimozione appariranno più in basso nei nostri risultati".

Google è inondato di avvisi di detentori di copyright, come etichette musicali e studios cinematografici. Negli ultimi 30 giorni sono state analizzate 4.3 milioni di richieste di rimozione di link indirizzati a contenuti pirata, più di tutto il 2009. Entusiaste le case discografiche e gli studios cinematografici:"Siamo ottimisti sul fatto che Google contribuisca ad orientare i consumatori verso i giusti metodi per l'accesso ai film e agli spettacoli online, allontanandoli dai cyberlockers canaglia, dai siti di peer-to-peer o dalle imprese fuorilegge che rubano il duro lavoro dei creatori di tutto il mondo".
FONTE: Latimes
Quanto è interessante?
0