Google Fuchsia ha anche un'UI: sarà il successore di Android?

di
E’ passato un pò di tempo da quando è trapelato per la prima volta Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google che, a differenza di Android e Chrome OS, è basato su un nuovo kernel sviluppato dal motore di ricerca e battezzato “Magenta”.

Nella giornata di oggi sono trapelate le prime immagini di Fuchsia, che hanno di fatto svelato l’interfaccia grafica de sistema operativo, come si può vedere a questo indirizzo e tramite il video che trovate sopra alla notizia.
L’interfaccia utente è battezzata Armadillo e dovrebbe essere quella predefinita dell’OS, che sfrutterà l’SDK Flutter, già utilizzato per creare codici cross-platform in grado di funzionare su più sistemi operativi come Android, iOS ed appunto Fuchsia.
Armadillo a quanto pare permetterà di trascinare liberamente le varie finestre del sistema operativo, e sembra essere ottimizzata per gestire più applicazioni contemporaneamente, probabilmente in modalità a schermo diviso.
Google, però, ancora non ha fornito alcuna indicazione riguardo il possibile rilascio dell’OS e l’eventuale compatibilità con i dispositivi Android.