Google Glass: alcuni brevetti ne mostrano le particolarità

di

Oltre a molta pubblicità e interesse, i Google Glass hanno generato una serie di brevetti che, ultimamente, Google sta cercando di mettere insieme per ultimare la progettazione dell'intero kit. Fortunatamente, queste ultime descrizioni particolareggiate del dispositivo sono state pubblicate online e possono darci degli indizi fondamentali per la comprensione delle funzionalità definitive. In particolare, da un brevetto relativo all'intelaiatura dei Google Glass, è possibile notare che lo schermo può essere regolato in base al centro focale dell'occhio, oppure che i componenti elettronici sono stati posizionati tutti da un lato, quello destro.

Per quel che concerne il nucleo del dispositivo, Google sostiene che il sistema di calcolo potrebbe essere collegato agli altri componenti tramite wireless o tramite piccoli cavi e afferma che la videocamera può essere spostata da una posizione all'altra o che, addirittura, potrebbero essere inserite sull'intelaiatura più di un componente per la ripresa delle immagini. Lo schermo fornirà delle immagini virtuali che potranno interagire con la visione del mondo reale, grazie anche a sensori come il giroscopio, l'accellerometro e altri dispositivi di rilevamento touch, di input o di videoproiezione. Altri elementi interessanti che emergono da questi brevetti, sono le matrici trasparenti o semi-trasparenti all'interno del display applicato sulle lenti, sistemi laser o al LED che proiettano comandi o immagini direttamente sulla retina degli occhi dell'utente e tutte le connessioni radio maggiormente diffuse sui device attuali, come Wi-Fi, LTE, Bluetooth. Date uno sguardo alle immagini in galleria per farvene un'idea migliore.FONTE: Engadget