Google: il team DeepMind al lavoro per impedire che l'IA diventi consapevole

di
Hollywood ci ha insegnato che le intelligenze artificiali possono diventare consapevoli e quindi arrecare danni alla collettività, come visto in Terminator. Al fine di evitare problemi del genere, il team di Google che è al lavoro su DeepMind, l'IA che ha sconfitto il campione di Go, è al lavoro con l'Università di Oxford.

Le due parti, infatti, sarebbero alla ricerca di un modo per impedire alle intelligenze artificiali di diventare padrone di se stesse, quindi di impedire agli esseri umani di prenderne il controllo. Secondo il BusinessInsider, però, i ricercatori sono dell'idea che sia altamente improbabile per le intelligenze artificiali un comportamento simile, dal momento che non hanno un funzionamento talmente tanto lineare da evitare l'intervento dell'uomo, ecco perchè “di tanto in tanto può essere necessario che un umano prema il pulsante rosso per impedire all'intelligenza artificiale di continuare una sequenza nociva di azioni, sia per gli umani che l'ambiente”.
Proprio per tale motivo, è stata creata una rete che consente agli umani di interrompere la rete neurale e mettere al sicuro l'intelligenza artificiale, senza danneggiarla.