Google: l'IA per migliorare le foto a bassa risoluzione

di
Google potrebbe aver trovare una soluzione (seppur approssimativa) al problema delle immagini sgranate presenti sul web. Un team del motore di ricerca, infatti, ha messo a punto un sistema che utilizzando le reti neurali è in grado di ricostruire i dettagli sulle immagini a bassa risoluzioni.

Una di queste reti neurali effettua una mappatura completa dell’immagine, e quindi utilizzando degli esempi a più alta risoluzione sono in grado di “riempire” i vuoti. Il risultato finale, chiaramente, non sarà perfetto, ma come si può vedere in calce, per lo meno rende visibili e distinguibili i volti.
Ovviamente trattandosi di un’intelligenza artificiale, molti dettagli potrebbero anche essere sbagliati, ma questo sistema è ancora nelle fasi embrionali e nel giro di qualche anno potrebbe dare risultati simili a quelli visti in Blade Runner.
Una tecnologia del genere potrebbe diventare fondamentale anche per le forze di Polizia in fase di indagini, in quanto velocizzerebbe in maniera sostanziale l’identificazione di un sospetto, ad esempio.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti
Google: l'IA per migliorare le foto a bassa risoluzione