Google nel settore degli Ad blocker? L'antitrust europeo sta già monitorando

di
Il membro della Commissione europea per la concorrenza,Margrethe Vestager, ha dichiarato su twitter che l'Unione europea sta monitorando con attenzione Google.

É infatti notizia di pochi giorni fa che Google sarebbe interessata ad introdurre sul suo browser Chrome una funzione di blocco degli ad pubblicitari di default. Non è ancora chiaro se la feature bloccherebbe tutti i tipi di pubblicità (verosimilmente facendo un'ecatombe del mondo di chi grazie al web ci campa) o solo alcuni tipi di ads, in particolare quelli fraudolenti, invasivi o legati a servizi come pornografia e gioco d'azzardo.

Un Adblock di Google (e in particolare uno integrato di default in quello che è uno dei browser più usati in assoluto) darebbe un colpo fortissimo ai software analoghi delle terze parti. Inoltre Google potrebbe decidere di filtrare le pubblicità dei competitor senza però oscurare quelle del servizio Google Ads.

Per questo motivo il commento della Vestager su twitter, su sollecitazione di un cronista, ha particolarmente senso. La posta in gioco è davvero alta e i rischi di una condotta di sfruttamento di monopolio in violazione dei trattati europei ci sono tutti.

Google non ha ancora voluto commentare il tweet del membro della Commissione europea.

FONTE: Recode Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti
Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech