Google non permetterà alcuna personalizzazione grafica di Android Wear, Android TV e Android Auto

di

Uno dei difetti maggiori della piattaforma mobile Android è la diversificazione dell'interfaccia utente a seconda del produttore che la adotta. Ci sono differenze molto marcate tra Android stock e la Touchwiz, la Sense e tutte le altre personalizzazioni dei produttori, sia a livello grafico che di funzionalità. Tuttavia Google ha capito che tale diversificazione porta solo ad un enorme confusione per l'utenza e per le nuove piattaforme, mostrate al recente I/O, Android Wear, Android TV e Android Auto, ha intenzione di non accettare cambi di look da Samsung, LG e tutti gli altri collaboratori. Tuttavia potranno essere aggiunti dei servizi non sviluppati dalla compagnia di Mountain View.

David Burke, capo del team Nexus di Google, ha riferito ad Ars Technica che nel caso delle nuove piattaforme l'UI è "più integrata con il resto del prodotto e i cambiamenti di look non saranno accettati". In pratica Google avrà il controllo completo dei software e ogni nuovo aggiornamento arriverà senza inutili attese e con le stesse tempistiche per tutti i prodotti. Per quel che concerne smartphone e tablet la situazione non cambierà, almeno a breve termine. Tuttavia Google sembra avere dei piani precisi per incentivare i produttori ad adottare Android stock, vedi il programma Android Silver, che dovrebbe rimpiazzare la linea Nexus.
FONTE: PA
Quanto è interessante?
0