IO2013

Google: è ormai pronto il servizio di musica in streaming

di

L'evento I/O è ormai alle porte, mancano pochissime ore e l'azienda di Mountain View svelerà le novità che ci accompagneranno per diversi mesi. Stando alle parole di alcuni dei suoi dirigenti più illustri, Google incentrerà la presentazione maggiormente sul software piuttosto che sull'hardware, e una delle sorprese che potrebbe arrivare è il servizio di musica in streaming in stile Spotify. A dare la news sono alcune voci autorevoli della stampa a livello mondiale, come il Financial Times e il Wall Street Journal. Tale servizio sarebbe realizzabile grazie agli accordi presi nelle ultime ore con le case discografiche Universal e Sony (l'accordo con la Warner era già stato preso qualche settimana fa). Le tre maggiori case di produzione metterebbero a disposizione i propri brani per un servizio di streaming in abbonamento, che potrebbe essere presentato quest'oggi stesso in modo da battere la concorrenza al lavoro su servizi simili, Apple in primis.

In particolare, il servizio di Mountain View andrebbe a completare Google Music, differenziandosi da quello che dovrebbe essere l'iRadio di Cupertino, quest'ultima più simile a Pandora che a Spotify e, sostenuto dalle pubblicità, sarebbe solo in grado di riprodurre una selezione pre-impostata di brani per dargli visibilità e permetterne l'acquisto tramite iTunes. Vedremo cosa ci riserverà la conferenza di oggi, di sicuro su questo fronte si aprirà una battaglia fondamentale tra i vari colossi tech per il futuro della musica.