Google taglia il supporto ai Play Services per Gingerbread ed Honeycomb

di
Google ha annunciato che la versione 10.0.0 dei Play Services e le librerie Firebase 10.0.0 saranno le ultime versioni a supportare le API di Android dal livello 9 al 13. La prossima versione delle librerie (10.2.0), che sarà rilasciata nei primi mesi del 2017, aumenterà il livello delle API minime a 14.

Tutto ciò vuol dire che per poter accedere a tutti i servizi collegati a Google Play, ovvero quelli su cui si basano tutti gli smartphone Android, sarà richiesto uno smartphone con almeno Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Di conseguenza, verrà tagliato il supporto alle build Gingerbread ed Honeycomb del robottino verde.
Secondo gli ultimi dati, Gingerbread (rilasciato nel dicembre 2010) è installato sull’1,3% dei dispositivi, ed Honeycomb (distribuito dal febbraio del 2011) detiene una quota di mercato inferiore allo 0,1% degli smartphone e tablet attivi a livello mondiale.
Nel comunicato diffuso, si legge che “la piattaforma Gingerbread è vecchia quasi sei anni. Molti sviluppatori Android hanno già interrotto il supporto per Gingerbread nelle loro applicazioni. Questo ci aiuta a costruire applicazioni migliori che fanno uso delle più recenti feature della piattaforma Android”.

FONTE: Venturebeat