Groupon: licenziato il CEO Mason

di

Andrew Mason, CEO di Groupon, è stato licenziato nella giornata di ieri. Motivazione? I deludenti (per non dire catastrofici) risultati raggiunti nell'ultimo trimestre. Il presidente Eric Lefkosky ed il vicepresidente Ted Leonis hanno temporaneamente istituito un ufficio direttivo che si occuperà delle attività aziendali fino a quando non verrà eletto un nuovo CEO. Mason ha comunicato ai propri ex-dipendenti la decisione tramite mail:"Ho deciso di trascorrere più tempo con la mia famiglia. Sto scherzando, sono stato licenziato. Se vi chiedete perché, vuol dire che non avete fatto attenzione". Infatti è difficile non fare attenzione a cifre così pessime: fatturato di 638 milioni di dollari e perdita netta di 81,1 milioni di dollari. Inoltre, le azioni della compagnia, alla chiusura della giornata borsistica di ieri avevano un valore pari a 4,53 dollari, quasi nulle rispetto ai 26,11 dollari a seguito dell'ingresso nel mondo finanziario.

Mason comunque, da buon ideatore e fondatore di Groupon, crede nella propria creatura, e si esprime in maniera ottimista per il futuro:"Groupon merita una seconda opportunità. Il consiglio è allineato sulla strategia che abbiamo condiviso negli ultimi mesi. E' tempo di dare una valvola di sfogo all'azienda dalle voci dell'esterno".
FONTE: Groupon
Quanto è interessante?
0