Gruppo di hacker infetta le telecamere di sicurezza di Washington

di
Secondo quanto riferito dal Washington Post, un gruppo di hacker avrebbe infettato con un ransomware le telecamere di sorveglianza della polizia di Washington pochi giorni prima dell’insediamento ufficiale di Donald Trump.

I funzionari affermano che 123 delle 187 telecamere della città sarebbero state infettate con un ransomware, che le ha rese incapaci di registrare tra il 12 ed il 15 Gennaio scorso. Il problema sarebbe stato risolto facilmente, semplicemente rimuovendo il software interessato, ma ancora non è chiara la matrice di questo attacco informatico, e le autorità cittadine si sono rifiutate di pagare il riscatto richiesto.
Il portavoce dei servizi segreti, Brian Ebert, ha affermato che la sicurezza non è stata minacciata dall’incidente. Resta anche da capire l'obiettivo di questo incidente, e proprio da questo fronte non è da escludere un attacco al presidente.

FONTE: WP
Quanto è interessante?
0