Guida autonoma: non solo macchine, ecco il camion rifiuti senza pilota di Volvo

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Volvo ha iniziato a testare un camion rifiuti a guida autonoma progettato per l'uso in città. Volvo ha stretto una partnership con l'impresa di smaltimento Renova, l'obiettivo? "Vedere come le vetture driverless possano contribuire a creare un traffico sicuro, migliorare le condizioni dei lavori e ridurre l'impatto ambientale". Parola di Volvo.

Come molte altre case produttrici, anche Volvo è entrata nell'agone della corsa alle macchine senza pilota, Volvo ha infatti stretto una partnership con Uber per lo sviluppo delle driverless car, e già ora sta puntando molto sui sistemi di driver-assistance nelle sue vetture attuali. Vale a dire, su tutto quell'arco di accorgimenti che, usando sensori montati direttamente sulla vettura, permettono di ridurre gli incidenti, ad esempio segnalando quando si oscilla tra una corsia e l'altra, o arrestando la macchina se vengono individuati dei pedoni nelle vicinanze.

"C'è un potenziale enorme, dobbiamo trasformare la conoscenza tecnica sviluppata nel campo della guida autonoma in benefici pratici per i clienti e per la società in generale", ha dichiarato Volvo, "Il nostro camion per i rifiuti è un prodotto unico nel suo genere, nonché una delle innovazioni più eccitanti a cui stiamo lavorando in questo momento.

La guida autonoma apre dunque un mare di opportunità immenso, è ormai chiaro che questo genere di tecnologie non avranno un impatto solo sulla quotidianità di noi consumatori, ma andranno a rivoluzionare massicciamente anche un'ampia gamma di professioni, di cui gli addetti alla nettezza urbana sono solo che l'ultimo degli esempi.