HP sta trasferendo risorse dal settore PC a quello tablet

di

La famosa "era post-PC", tanto osannata da Steve Jobs è ormai una realtà e le aziende del settore tech ci stanno già facendo i conti. Meg Whitman, CEO di Hewlett-Packard, ha riferito quest'oggi, durante la conferenza "Morgan Stanley Technology, Media & Telecom", che la sua azienda sta trasferendo interesse e risorse dalla divisione PC a quella tablet:"Il mercato si sta muovendo velocemente verso il mondo dei tablet e degli smartphone e noi dobbiamo riuscire a gestire questa transizione. In passato, sotto la precedente gestione, HP ha cercato di anticipare i tempi con l'acquisizione di Palm, ma poi tutto si è risolto con il nulla".

Whitman ha poi spostato l'attenzione sulla qualità dei prodotti, da sempre un marchio di fabbrica della società:"La qualità deve essere il nucleo centrale, anche se porta ad investimenti enormi. Il supporto e la garanzia che dai al cliente costa, quindi dobbiamo risolvere il problema focalizzandoci sulla qualità. Stiamo cercando di migliorare ancora da questo punto di vista". Infine, l'innovazione:"Per HP l'innovazione fa parte del suo DNA. Non è certo scomparsa da quest'azienda. Ho aumentato i fondi relativi a questo settore perchè abbiamo bisogno di tornare a far parte di un mercato che viaggia a velocità folli con prodotti che siano all'avanguardia". Al Mobile World Congress di Barcellona, HP sancito il suo ritorno nel mondo mobile con il tablet Android da sette pollici Slate 7, molto simile al Nexus 7 di Google ma proposto ad un prezzo nettamente inferiore, circa 169 dollari.
FONTE: Cnet
Quanto è interessante?
0
HP sta trasferendo risorse dal settore PC a quello tablet