HP svela The Machine, il computer del futuro che punta tutto sulle memorie

di
Hewlett Packard ha creato un nuovo prototipo di sistema funzionante, noto come The Machine. Esso è un computer di nuova generazione nato per incrementare le velocità di calcolo facendo pesantemente affidamento sulle memorie e sulla fotonica.

The Machine è nato nelle fabbriche di Fort Collins, ed essendo un sistema completamente progettato da zero e con un'architettura differente da tutto ciò che abbiamo sul mercato, esso richiede un sistema di programmazione ad hoc, e i developer dovranno prima studiare il codice utilizzato per scrivere software compatibile. The Machine sposta il focus dai processori alle memorie, e dovrebbe essere dapprima utilizzato nel settore server. Abbiamo dei core non più general purpose ma fortemente specializzati, collegati poi tramite la luce (fotoni) ad un enorme pool di memorie veloci. HP ha affermato che alcuni componenti creati per questa macchina potrebbero teoricamente essere impiegati anche per altri scopi, di cui l'intera azienda potrebbe beneficiare. The Machine non sarà però pronto per fare il suo debutto commerciale prima del 2018/2019, e nemmeno HP sembra sicura della data di rilascio, ma date le novità della macchina ciò è assolutamente plausibile.

HP svela The Machine, il computer del futuro che punta tutto sulle memorie