HTC affida la produzione del nuovo smartphone a due società esterne?

di

Secondo quanto riportato dal sito giapponese EMSOne, il produttore taiwanese HTC starebbe in procinto di prendere delle decisioni davvero importanti e mai assunte prima. La società, infatti, avrebbe deciso di esternalizzare una parte della produzione del suo nuovo smartphone ad un'altra azienda, in particolare Compal Electronics. Ma non è tutto, perchè il dispositivo in questione dovrebbe montare un chipset MediaTek.

Quest'ultimo punto è molto importante in quanto Qualcomm possiede una quota azionaria della società taiwanese, ma la scelta potrebbe essere presa per una questione di soldi. MediaTek infatti è nota per essere una società più conveniente ed economica rispetto alla concorrenza. Per quanto riguarda Compal, invece, questo potrebbe voler dire che HTC avrebbe deciso di investire di meno in macchinari e componenti, visto che dal punto di vista economico la società non è messa benissimo.