HTC pronta a vendere la divisione Vive? Lo riferisce Bloomberg

di
Incredibile rumor lanciato da Bloomberg. La famosa agenzia di stampa riferisce che l’HTC avrebbe assunto un consulente per fare il punto sul futuro dell’azienda, e da alcune riunioni tenute con questo è venuta fuori l’idea di scorporare o vendere la divisione Vive.

La notizia arriva a qualche giorno di distanza dall’annuncio del taglio al prezzo del visore Vive, nel tentativo di renderlo più accessibile per i consumatori.

Secondo Bloomberg, un’altra opzione al vaglio di HTC porta alla vendita di tutta l’azienda, ma gli analisti finanziari dell’agenzia di stampa sostengono che sarà estremamente difficile trovare un acquirente, ecco perchè sembra essere più probabile uno spin-off, nonostante il calo delle perdite registrato negli ultimi mesi. A ciò bisogna aggiungere anche che l’ultimo smartphone di punta di HTC, l’U11, ha ottenuto ottime recensioni per le prestazioni e la fotocamera, ma resta comunque dietro rispetto ai top di gamma di LG e Samsung a livello di design.

Discorso diverso per il Vive, che secondo i dati diffusi da IDC nel primo trimestre ha venduto oltre 190.000 unità. In Cina inoltre è stata lanciata una versione standalone, che probabilmente però non vedrà la luce anche altrove.