HTC si dichiara capace di poter impensierire Samsung

di

Jack Tong, presidente di HTC Nord Asia è tra i più attivi dirigenti dell’azienda nel comunicare con la massa e, mentre sul fronte europeo sembra tutto tacere, in Asia Tong non manca di mettere in mostra una considerevole sicurezza sulle possibilità dell’azienda di poter tornare ai vertici del mercato. Alla luce dei risultati piuttosto negativi ottenuti nel 2012, il marcato ottimismo mostrato dal dirigente della società non può far altro che piacere, visto che tramite le dichiarazioni rilasciate, Jack Tong torna a lanciare il guanto di sfida nei confronti di Samsung, sfida che la società taiwanese ha momentaneamente perduto se vengono presi in considerazione i dati di vendita e il market share dei passati trimestri.

Il presidente Jack Tong afferma che "Samsung ha fatto poche mosse di recente", aggiungendo che il colosso Sud Coreano sta osservando con estrema attenzione le mosse di HTC, e ciò significa che "HTC ha l'abilità di impensierire Samsung; tutto l'ottimismo mostrato da Jack Tong, che lo ha portato a rilasciare dichiarazioni decisamente impegnative, deriva in primo luogo dagli ottimi riscontri di vendita che il dispositivo HTC Butterfly ha ottenuto, il che consente alla società di poter sfruttare il vantaggio competitivo nel segmento hi-end. Tong intende cavalcare l'onda del successo dell'effetto che definisce "effetto Butterfly" che prevede un incremento dei volumi di produzione così da soddisfare la domanda. I toni di Tong si discostano in maniera significativa da quello utilizzate dal CEO Peter Chou che, forse per il maggiore realismo, o semplicemente per una questione caratteriale, ha scelto un profilo molto più basso per descrivere la situazione di HTC, affermando semplicemente che "il 2013 non sarà così negativo".