HTC Vive: in arrivo opzioni wireless e servizio in abbonamento nel 2017

di
HTC continua a puntare massicciamente sul visore per la realtà virtuale Vive, ed al CES di Las Vegas ha sottolineato i propri sforzi per questo settore, annunciando una nuova serie di iniziative ed accessori per il dispositivo.

Tra le tante novità, vi è un nuovo dispositivo di tracciamento che ha lo scopo di consentire agli utenti di portare una varietà di oggetti del mondo reale in quello virtuale. La società ha anche svelato la cinghia Vive Deluxe Audio che altro non è che un aggiornamento di quella esistente.
Tuttavia, il punto focale della conferenza lo si è toccato quando i taiwanesi hanno toccato l’aspetto wireless: “il nostro approccio al wireless sarà lo stesso di quello adottato per il Vive. Crediamo che sarà uno standard aperto e non vediamo l’ora di supportare qualsiasi azienda che può fornirci qualche soluzione a bassa latenza per portare il wireless nella realtà virtuale. Siamo certi che questa tecnologia darà un contributo significativo all’ecosistema Vive nel 2017” ha affermato Daniel O’Brien.
Il produttore, tuttavia, non ha mostrato alcun hardware wireless per il Vive, ma si è limitata ad affermare che TPCast, l’adattatore wireless creato dall’incubare Vive X, sarà disponibile nel corso del secondo trimestre dell’anno a 249 Dollari e promette una durata della batteria di 1,5 ore al giorno e garantisce una risoluzione video 2K a 90 Hz con una latenza di trasmissione senza fili inferiore ai due millisecondi.
La compagnia ha anche annunciato tre nuovi servizi che saranno disponibili su Viveport, l’app store globale della piattaforma.
Nel corso dell’anno, inoltre, HTC lancerà un servizio di abbonamento per i contenuti VR, allo scopo di aiutare i clienti a navigare tra le migliaia di applicazioni presenti su Viveport. Questo servizio ha lo scopo di aiutare le persone a navigare in questo mercato in crescita e scoprire nuove applicazioni in una libreria che toccherà quota 3.000 titoli entro la fine dell’anno, in quanto ne saranno aggiunti circa 30 a settimana.
Un rappresentante di HTC ha paragonato questo servizio a Netflix, ma ha precisato che non includerà alcun tipo di gioco, in quanto questi continueranno ad essere venduti attraverso Steam.

FONTE: Polygon
Quanto è interessante?
0