Huawei presenta HiKey 960, la risposta a Raspberry Pi

di
Huawei ha presentato quella che è a tutti gli effetti un’alternativa di fascia alta al Raspberry Pi. Si chiama HiKey 960 e, ad un osto di 239 Dollari, permetterà ad utenti ed appassionati di portare a casa un ARM basata su un processore octa-core Kirin 960, con quattro core Cortex-A73 di fascia alta ed altrettanti core Cortex-A53 a bassa potenza.

L’SoC è lo stesso presente all’interno dell’Huawei Mate 9 e, sebbene non sia al livello dello Snapdragon 835, si tratta di un’opzione valida nel mercato degli smartphone di fascia alta. La scheda sarà compatibile con più versioni di Linux, in futuro, oltre che con Android.
L’HiKey 960 ha 3 gigabyte di RAM LPDDR4, mentre per quanto riguarda la GPU, è in grado di supportare il 4K, ma la porta HDMI supporta solo l’uscita a 1080p.
La scheda ha connettori a 40 e 60 pin per il collegamento di hardware come telecamere, ma è anche presente uno slot PCIe M.2, che dovrebbe facilitare l’aggiunta di uno SSD per aumentare la memoria integrata, da 32 gigabyte.
HiKey 960 è la soluzione ideale per gli sviluppatori che lavorano su Android.