Hubble fotografa la galassia nana chiamata per sbaglio con 2 nomi diversi

di
La galassia NGC 178 è abbastanza piccola da essere definita nana, ma nel suo diametro di 40.000 anni luce (circa la metà della Via Lattea) si stanno formando una quantità di stelle pari a metà massa del Sole per anno, abbastanza da definirla una Starbust Galaxy (galassia nella quale si stanno formando un alto numero di stelle).

Il primo astronomo ad identificare la galassia nana fu Ormond Stone nel 1885, nominandola NGC 178 (New General Catalogue of Nebulae and Clusters of Stars nr. 178). Purtroppo la sua posizione nel cielo venne registrata in maniera errata: l'ascensione retta, l'equivalente della longitudine ma proiettata sulla sfera celeste, era errata rispetto a quella osservata da Ormond.

Così negli anni successivi l'astronomo francesce Stéphane Javelle puntò il suo telescopio nello stesso punto di Ormond Stone e pensò di vedere NGC 178 per la prima volta, in quanto non risultava registrata da nessuno prima di lui. Così la chiamò IC 39 (Index Catalogue of Nebulae and Clusters of Stars nr. 39), inserendola nel catalogo IC che non è altro che una 'espansione' del catalogo NGC.

In seguito l'astronomo Herbert Howe scoprì l'errore di Ormond Stone e lo corresse, inserendo la giusta ascensione retta. Solo diversi anni dopo altri astronomi scoprirono che NGC 178 e IC 39 erano in realtà la stessa galassia! Ad oggi il nome ufficiale è il primo che gli è stato assegnato, ovvero NGC 178.

Le predenti scoperte di Hubble sono la galassia attorcigliata e asimmetrica, che ha assunto la sua particolare forma a causa dell'attrazione di un'altra galassia vicina e una galassia nana a spirale barrata vicina alla Via Lattea.

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
9
Hubble fotografa la galassia nana chiamata per sbaglio con 2 nomi diversi