I dispositivi WiFi saranno presto in grado di comunicare tra di loro prima che si collegano

di

Attualmente, i dispositivi WiFi non sono in grado di comunicare tra di loro prima che sono connessi, il che limita molto il loro utilizzo. Infatti, non possono essere utilizzati come dispositivi Bluetooth o per cercare rapidamente le foto condivise. Tutto ciò però cambierà presto, grazie alla nuova tecnologia WiFi Aware.

Questa nuova funzione, svelata da poco, permetterà ai dispositivi di scambiarsi piccoli messaggi sui loro servizi quando si rilevano a vicenda, il che rende facile inviare avvisi e connettersi solo a quei dispositivi per cui si ha interesse. Ad esempio, si potrebbe trovare rapidamente vicini per un gioco in multiplayer, o ricevere notifiche quando si è nei pressi di un negozio preferito. La durata della batteria non dovrebbe subire grossi contraccolpi, ma dovrebbe rendere più efficiente il WiFi convenzionale.
Ovviamente per poter funzionare, WiFI Aware richiede un paio di chipset dedicati, ed alcune implementazioni anche dal lato software. I social network come Facebook e LinkedIn dovrebbero iniziare ad usarlo entro la fine dell'anno, ma i vantaggi più importanti arriveranno in ambito Smart Home. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0