I Mac Pro si aggiornano con GPU AMD FirePro D300, D500 e D700

di
I tempi d’oro in cui Apple organizzava maestosi eventi per presentare i suoi nuovi dispositivi appartengono ormai al passato? Ovviamente no, non scherziamo, è pur vero però che nelle ultime settimane gli aggiornamenti hardware dell’azienda sono stati più che silenziosi.

Abbiamo visto arrivare in sordina il nuovo iPad da 9.7 pollici, i nuovi iPhone 7 Product Red, i nuovi cinturini per Apple Watch, oggi è toccato invece ai Mac Pro, i barilotti futuristici ed eleganti che non venivano aggiornati da ben tre anni. All’interno della versione “entry level” Apple monta adesso un processore Intel Xeon E5 quad-core a 3,7 GHz, 12 GB di memoria ECC DDR3 a 1866 MHz, due schede grafiche AMD FirePro D300 con 2 GB di VRAM GDDR5 ciascuna, unità flash PCIe da 256 GB a 3.449 euro.

Le novità più succulente però arrivano sulla versione potenziata, che monta adesso un processore Intel Xeon E5 a sei core a 3,5 GHz, 16 GB di memoria ECC DDR3 a 1866 MHz, due schede grafiche AMD FirePro D500 con 3 GB di memoria VRAM GDDR5 ciascuna, unità flash PCIe da 256 GB a 4.649 euro. Le nuove schede grafiche supportano fino a tre schermi 5K connessi simultaneamente, oppure sei schermi Thunderbolt.

Volendo si può montare su quest’ultimo modello anche un 8-core e un 12-core, RAM fino a 64 GB, unità flash PCIe fino a 1 TB, due schede grafiche AMD FirePro D700 con 6 GB di VRAM GDDR5 ciascuna, arrivando così a spendere 11.129 euro nella versione top di gamma - e senza mouse e tastiera. Il barilotto nero dunque si è aggiornato ma è rimasto elegante e molto, molto costoso come tradizione.

I Mac Pro si aggiornano con GPU AMD FirePro D300, D500 e D700
Mac Pro

Mac Pro

  • Produttore: Apple
      Caratteristiche tecniche
    • +