I nuovi Google Glass Enterprise Edition saranno dotati di una CPU Intel Atom

di

La prossima versione di Google Glass viene indicata, all'interno della stessa società, come "EE", che sta per Enterprise Edition. I tester hanno indicato miglioramenti nel display degli occhiali smart, ma non ci sono prove che la risoluzione del pannello sia stata effettivamente aumentata.

Il prodotto dovrebbe subire alcuni cambiamenti per ridurre l’affaticamento oculare: sarebbe stato infatti utilizzato un prisma più ampio, che consentirà agli utenti di vedere lo schermo, senza spostare lo sguardo in alto a destra, favorendo quindi un utilizzo prolungato. Già nel mese di dicembre, voci volevano che la seconda generazione dei Google Glass venisse alimentata da una CPU Intel: tutto ciò è stato da poco confermato da una fonte interna all’azienda, che ha avuto modo di accedere alle specifiche dell’ultima revisione degli occhiali. All’interno, quindi, troveremo un chipset Intel Atom, che presenterebbe una velocità di clock maggiore rispetto a qualsiasi altro prodotto dotato di tale CPU. Inoltre, è stato integrato il supporto per il Wi-Fi Dual band, 2.5GHz e 5GHz. Migliorata anche l’autonomia, grazie ad una batteria di capacità maggiore che, tuttavia, non garantisce ancora una giornata di utilizzo senza ricariche. Google ha messo però a punto una batteria esterna supplementare, per arginare in parte il problema.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0