I processori AMD Zen potrebbero annullare i colli di bottiglia

di

Da oggi circolano sul web alcuni voci che riguardano AMD, e più precisamente la prossima architettura per microprocessori Zen. Secondo qualcuno di piuttosto familiare all'azienda e che ha preso parte ai test interni, le CPU Zen stanno per adesso riflettendo appieno le aspettative di AMD e non dovrebbero fare da collo di bottiglia.

Questo potrebbe essere vero o meno, ma fatto sta che si tratta di un rumour e va preso con le pinze - anche perché la fonte è rimasta piuttosto vaga.

La notizia giunge dal forum di RealWorldTech, da un utente chiamato 'Lurker', che afferma di essere in contatto con una persona che lavora in AMD e che si è occupato del design della cache di livello L2 di Zen.
Comunque, anche se le aspettative sulle performance sono per adesso più che rispettate, la società californiana deve ancora decidere le velocità di clock e il TDP.

Sappiamo che AMD desidera che i core Zen possano garantire il 40% in più di istruzioni per ciclo rispetto alla scorsa architettura Bulldozer e, se l'informazione è corretta, possiamo dire che la società ha già raggiunto questo obiettivo. Speriamo che i processori Zen possano essere competitivi con i rivali Intel, perché è da un po' che AMD non lo è particolarmente. Magari il prossimo anno questi potrebbero movimentare un pochino il mercato dei microprocessori, soprattutto sulla fascia alta, in cui Intel ha di fatto lo strapotere.

Qualcuno di voi utilizza un processore AMD? Pianificate di effettuare l'upgrade a Zen?