I processori Intel "Cannonlake-E/EP" avranno fino ad otto core

di

Nonostante Intel abbia aumentato la forza lavoro dedicata ai processori general purpose, le CPU high-end della compagnia non possiedono più di otto core - laddove i modelli mainstream possiedono fino a quattro core. Apparentemente, Intel non ha piani per cambiare qualcosa in merito con la prossima architettura Cannonlake.

L'azienda sviluppa numerosi processori per differenti applicazioni. Per esempio, ci sono due versioni separate di chip desktop e notebook con due o quattro core. Per i desktop high-end e i server, invece, le CPU hanno più design, e i "livelli di core" sono tre: LCC (Low Core Count) che va dai 4 agli 8 core, MCC (Medium Core Count) con 10 o 12 core ed HCC (High Core Count) che invece parte da 14 e arriva fino a 18 core.

Sembra che i processori Intel Core i7 Extreme "Cannonlake-E" e alcuni Intel Xeon "Cannonlake-EP" continueranno ad essere progettati con una configurazione di tipo LCC, ed i modelli andranno quindi da quattro ad otto core, così come i processori Haswell-E ed Haswell-EP.
I processori Intel Xeon "Cannonlake-EX" saranno riservati alle workstation più esigenti e saranno in grado, con un design HCC, di arrivare fino a 32 core.