I teenager italiani fuggono da Facebook, lo rivela uno studio

di
Alcune rivelazioni effettuate da un esperto di social media italiano, Vincenzo Cosenza, che si è avvalso di Facebook Advertising, hanno dimostrato che i teenager italiani sono letteralmente in fuga dal social network di Mark Zuckerberg.

Il tutto è confermato dal fatto che il tasso d’iscrizione alla piattaforma per i giovani fino a 18 anni è nettamente inferiore rispetto a quello di qualche anno fa.
Le rilevazioni hanno dimostrato che il 53% degli utenti Facebook italiani ha più di 35 anni, e l’utilizzo starebbe crescendo nella fascia 45-55 anni. E’ stato registrato anche un incremento del 10% per gli utenti tra 19 e 24 anni e tra i 30 e 35 anni, mentre aumenta del 14% quella tra 36 e 45 anni, in cui gli iscritti superano ancora quota 7 milioni.
A livello di crescita, è doveroso sottolineare quella del 19% per la fascia d’età 25-29 anni, mentre i dati diventano ancora maggiori col salire dell’età: l’aumento è del 21% per i 46-55enni ed addirittura del 29% per gli ultra 55enni.
E’ probabile che il tutto sia anche dovuto al fatto che i giovani, ormai, preferiscono anche social network come Instagram e Snapchat, in quanto più facili ed immediati da usare.