IBM: un sistema di raffreddamento e riscaldamento all-in-one

di

La nuova macchina di IBM SuperMuc, conosciuta come il più veloce super computer in Europa, con tre petaflop, ha un raffreddamento a liquido che le automobili possono invidiare. Piuttosto che utilizzare dei condizionatori d'aria all'interno delle stanze server si è fatto ricorso all'acqua, organizzando il sistema di raffreddamento come funziona nel nostro corpo: dei piccoli tubi trasportano il liquido vicino ai componenti. Il sistema permette di raffreddare i server con un efficenza di 4000 volte superiore rispetto all'uso dell'aria condizionata e fa risparmiare al Leibniz Supercomputing Centre, luogo in cui risiede la macchina, ben 1,25 milioni di dollari l'anno.

Il risparmio, in termini economici, si ottiene canalizzando l'acqua, calda, reflua, dal sistema di raffreddamento all'impianto di riscaldamento del palazzo.
FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0