IDC: Apple Watch perde terreno nel mercato degli indossabili

di
Nel secondo trimestre del 2016, l’Apple Watch ha registrato un calo delle vendite, che si sono attestate ad 1,6 milioni di unità, in diminuzione del 56,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. al contrario, il leader del mercato indossabili, Fitbit, ha spedito 5,7 milioni di unità, in questo caso in crescita del 28,7%.

Come risultato di ciò, Apple è scesa nella classifica dei primi cinque produttori al mondo, passando dal secondo al terzo posto, dal momento che la sua quota mercato è scesa precipitosamente dal 20,3% del 2015 al 7% del 2016. Questo calo ha fatto guadagnare quote a Xiaomi, ora secondo, e Fitbit, che ha consolidato la sua posizione di leader.
Garmin invece ha registrato il tasso di vendita più alto del trimestre (+106,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), mentre Lifesense resta al quinto posto.
Complessivamente, il mercato degli indossabili è cresciuto del 26,1% nel corso del secondo trimestre del 2016.
E’ doveroso però notare che, nonostante il calo di Apple, l’Apple Watch è un singolo dispositivo indossabile, ovvero un orologio, mentre Fitbit e Xiaomi che sono davanti hanno portato nei negozi più dispositivi (fitness tracker ad esempio). Ecco perchè secondo IDC il confronto è incongruo.
La risposta a tale classifica potrebbe arrivare già nel pomeriggio di oggi, quando Apple dovrebbe presentare l’Apple Watch 2.

IDC: Apple Watch perde terreno nel mercato degli indossabili