IDF 15: G.Skill mette a nudo le sue memorie DDR4 a 4266 MHz

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Indubbiamente, l'Intel Developer Forum è nel suo momento "avanti tutta". Molti produttori stanno mettendo in mostra i propri prodotti, grazie soprattutto a tutta la serie di novità portate dalla nuova piattaforma Skylake e dalle memorie DDR4 sulla fascia mainstream. G.Skill è presente a San Francisco con i suoi moduli Trident Z, i quali hanno raggiunto frequenze mai viste prima.

L'azienda di Taiwan si unisce quindi agli americani di Corsair e dimostra nel suo stand che i suoi moduli DDR4 possono spingersi davvero in alto. C'erano due moduli da 4 GB ciascuno che stavano lavorando all'altissima frequenza di 4266 MHz, clock record per una memoria DDR4. La dimostrazione è stata con un processore Intel Core i7-6700K (Skylake) e una motherboard ASRock Z170 OC Formula
E pensare che per questa demo non è stato utilizzato azoto liquido, perché i moduli G.Skill, come abbiamo scritto qualche settimana fa, sono stati portati a 4795,8 MHz da un overclocker professionista proprio con l'azoto. 
Per raggiungere questo risultato all'IDF15 utilizzando un classico dissipatore con le alette in alluminio, G.Skill ha dovuto comunque scendere a compromessi, visto che si è trovata costretta ad abbassare i timings a 19-25-25-45 con command rate 2T (valori decisamente più alti delle comuni DDR4 a frequenze più "umane") e ha dovuto inoltre procedere con l'overvolt dei moduli fino a 1,4 V per mantenere tutto il sistema stabile. 1,4 V è un valore molto alto per le memorie DDR4: basta considerare che la maggior parte di esse è alimentata solo da 1,2 Volts.

IDF 15: G.Skill mette a nudo le sue memorie DDR4 a 4266 MHz