Il CEO di Microsoft Ballmer non teme Cupertino

di

Giorni di fermento per la Microsoft. Dopo la presentazione a giugno dei dispositivi Surface e l’acquisizione dell’azienda Perceptive Pixel per la realizzazione di schermi giganti, il colosso di Redmond, tramite il suo CEO Steve Ballmer, dichiara di voler adottare una strategia aggressiva nei confronti dell’azienda rivale di sempre, la Apple.

Durante l'annuale "Microsoft's Worldwide Partner Conference", di scena dal 9 al 12 luglio, Ballmer sta mostrando al pubblico e agli addetti ai lavori la linea strategica futura della sua azienda, notevolmente cambiata da quando sono state prese decisione positive in merito alla sinergia tra hardware e software proprietari. Intervistato dalla CRN, Ballmer ha dichiarato che non ha "intenzione di lasciare nulla di intentato nella sua battaglia contro l'innovazione di Apple" e che non "intende lasciare alcuno spazio scoperto che possa essere occupato" dall'azienda made in Cupertino. Essendo convinto di avere importanti vantaggi dal punto di vista della produttività, della gestione d'impresa, della connessione alle infrastrutture server aziendali, Ballmer punta decisamente a limitare l'espansione dei concorrenti nel campo dell'innovazione hardware-software e nell'ambito del cloud consumer, dove la Apple sembra essere l'azienda traghettatrice nei confronti delle altre. Interrogato poi sulla possibilità di veder nascere uno smartphone targato Microsoft in futuro, Ballmer ha indicato Surface come prodotto su cui l'azienda sta riversando i maggiori sforzi, lasciandosi andare ad un generico: "Vedremo cosa succederà".
FONTE: TheVerge
Quanto è interessante?
0