Il CEO di Netflix: "la gente continuerà ad andare al cinema"

di
L’amministratore delegato di Netflix non ha mai fatto mistero del proprio desiderio di portare sulla piattaforma i film appena approdati nelle sale. Nella giornata di ieri è stato ospite della Code Conference ed ha offerto una visione piuttosto ottimistica del mercato cinematografico, nonostante servizi come Netflix.

Nel corso dell’intervista, Hastings ha affermato che ormai è inevitabile una rottura del sistema di rilascio dei film, riferendosi al fatto che probabilmente passa troppo tempo prima del rilascio dei DVD o in noleggio.
Tale finestra è solitamente di 90 giorni, ma gli studi negli ultimi anni hanno considerato di accorciarla a due settimana. Netflix, dal canto suo ha sempre sostenuto che un approdo sulle piattaforme di streaming rappresenterebbe un buon compromesso, e si è anche detto disponibile a pubblicarli lo stesso giorno delle sale.
Tuttavia, i cinofili hanno scatenato non poche polemiche, in quanto secondo gli stessi una strategia del genere potrebbe portare ad uno svuotamento delle sale.
Non è della stessa idea Hastings, il quale ha affermato che, anche in caso di pubblicazione su Netflix, “la gente continuerà ad andare al cinema dal momento che è un’abitudine”. Infine ha fatto un parallelo: sarà come cucinare a casa e non andare fuori a cena.
Una risposta ampiamente prevedibile, rafforzata dal fatto che, come affermato dallo stesso CEO, “non sono un anti-cinema. Voglio solo l’innovazione e la crescita del mercato cinematografico e sto valutando tutte le possibili strategie”.