Il Flyboard Air di Franky Zapata bannato in Francia per motivi di sicurezza

di
Può la sicurezza di un Paese limitare lo sviluppo tecnologico e la sperimentazione? A quanto pare si, sta succedendo in Francia, dove Franky Zapata è stato più volte ammonito dalla gendarmeria francese a causa del suo Flyboard Air.

Parliamo del resto dell’uomo che l’ha inventato e che ha provato a farlo volare nei cieli transalpini, ma sappiamo bene quanto sia delicata la questione sicurezza nel Paese. L’eclettico inventore rischia un’inchiesta e l’arresto ogni volta che fa alzare il suo dispositivo volante, che se vogliamo incarna quasi alla perfezione la tavola volante del mitico Griff di Ritorno Al Futuro - Parte 2, con la differenza che il congegno di Zapata vola senza problemi anche sull’acqua e raggiunge anche i 3 chilometri d’altezza. Proprio sull’acqua è stato portato avanti il primo vero test della piattaforma sospesa, che sembra davvero spettacolare, un mezzo che potrebbe davvero cambiare il nostro futuro.

Non quello dei francesi però, l’inventore è stato infatti bannato dal Paese per aver ignorato le regole generali dell’aviazione civile, nonostante Zapata avesse sempre avvertito le autorità delle sue prove. L’imprenditore ha commentato sarcastico: “Quando un’invenzione viene alla luce, l’America la commercializza, i cinesi la copiano gli europei la regolarizzano, i francesi la vietano”. Ora il futuro di Zapata e del suo bellissimo Flyboard Air è legato a una petizione, che su Change.org ha raccolto più di 15.000 firme in tre giorni. “Sono davvero triste, amo il mio Paese, sono francese nel mio cuore, nella mia cultura e nella mia anima, ma la mia passione merita e ha bisogno di libertà”, ha scritto su Facebook.

FONTE: The Verge