Il numero uno di Android parla di iOS 7

di

Nelle intenzioni di Apple, con l’annuncio di iOS 7 traspare chiara l’intenzione di tagliare i ponti con il passato, rinnovando l’interfaccia e le funzionalità, ora caratterizzata da un designi molto minimalista, come voluto fortemente da Jonathan Ive. Per gli utenti finali, bisognerà attendere l’autunno per toccare con mano la nuova versione di iOS, mentre gli sviluppatori hanno già la possibilità di provare la versione 7 dell’OS per iDevice e, tra i tanti curiosi troviamo un nome d’eccezione, Sundar Pichai, il numero uno di Android dal mese di marzo, dopo l’abbandono di Andy Rubin. Pichai, tramite il suo account Twitter, ha pubblicato un messaggio in cui si dice ansioso di poter provare iOS 7; come si può leggere dal testo presente nell’immagine, il dirigente di Google dichiara di volersi registrare come sviluppatore, pagando i 99 dollari annuali per accedere all’iOS Developer Program.

Trattasi di un'ulteriore conferma della curiosità nei confronti del lavoro fatto dalla concorrenza, oppure di una sottile frecciata nei confronti di Apple? La domanda è quanto mai legittima, soprattutto considerando i numerosi commenti presenti in Rete che puntano il dito contro il nuovo sistema operativo dell'azienda guidata da Tim Cook, ritenendolo molto simile al rivale di Mountain View e Windows Phone. Il motore di ricerca potrebbe presto replicare con il rilascio dell'atteso e chiacchierato Android 4.3 Jelly Bean, protagonista nel corso degli ultimi giorni di numerosissime indiscrezioni che contribuiscono ad aumentare la curiosità degli utenti che attendono l'aggiornamento del robottino verde.