Il PD propone l'ampliamento dei poteri per l'Agcom, ed ottiene il primo ok

di
La Camera dei Deputati, prima della sosta estiva, ha dato il prima via libera alla così detta Norma Baruffi, che amplia i poteri dell’Agcom in materia di pirateria online, passando di fatto la palla al Senato che ora dovrà esaminare il provvedimento.

Si tratta di un DDL che contiene una serie di norme che riguarda anche la libera circolazione di merci, giustizia, sicurezza, fiscalità, lavoro, tutela della salute, ambiente ed appunto telecomunicazioni. Tuttavia, la parte che più ci interessa è quella che va ad ampliare i poteri dell’Agcom in materia di contrasto alla pirateria online.

In una nota diffusa sul sito web Deputati PD, Baruffi spiega che “l’emendamento consente all'Autorità di intervenire tempestivamente sulle piattaforme elettroniche ‘per ordinare in via cautelare di porre fine immediatamente alle violazioni del diritto d'autore’ e di porre misure per impedire la reiterazione degli illeciti. Fatto frequente, dati i tempi di verifica e sanzione più lunghi rispetto a chi opera illegalmente che si giova dell'extraterritorialità e della irresponsabilità delle piattaforme. Da oggi, dunque, con un regolamento dell'Agcom, in Italia si sperimenta la "notice and stay down", e le piattaforme dovranno rimuovere i contenuti illeciti e impedirne la riproposizione”.

Chiaramente il testo ancora non ha ricevuto l’approvazione finale, ma sta facendo molto discutere questa proposta.