Il Pentagono inizia solo ora a cifrare le proprie email. Non è mai troppo tardi.

di
Per anni i principali servizi email, come quelli di Google e Microsoft, hanno usato connessioni cifrate per proteggere i propri utenti. Questa tecnologia si chiama STARTTLS ed è disponibile dal 2002. Il Pentagono ha iniziato ad usarla solo ora, dopo aver lasciato i propri dipendenti e militari completamente scoperti per anni.

Una vecchia inchiesta di Motherboard aveva rivelato nel 2015 come la mancanza di crittografia, di fatto, lasciasse completamente aperta la possibilità che le email dei militari venissero intercettate dal nemico. L'Esercito si è sempre affidato a mail.mil, che è basato sul cloud. Ora, finalmente, la DISA (Defense Information System Agency), l'agenzia del Pentagono che si occupa della comunicazione, ha dichiarato che inizierà finalmente ad implementare la tecnologia STARTTLS entro la fine dell'anno.

La decisione è stata presa dopo diverse mozioni ed interrogazioni da parte di alcuni membri del Senato degli Stati Uniti.

Meglio tardi che mai, si dice di solito, ma questa volta il Pentagono l'ha davvero rischiata grossa.