Il primo Jetpack sarà finalmente disponibile sul mercato

di

Dopo 35 anni di sviluppo, per la prima volta un Jetpack sarà reso disponibile sul mercato, al prezzo di 150.000 dollari. Il Martin Jetpack è realizzato in fibra di carbonio e alluminio. Non sono installati dei razzi tradizionali, che sono potenti ma difficili da controllare, e vengono utilizzate invece delle eliche.

Un motore a benzina da due litri spinge le due eliche, una su ogni lato del Jetpack, permettendo al velivolo di alzarsi insieme ad un pilota, dal peso massimo di 120kg, e ad un paracadute, nel caso le cose non andassero come previsto. Dopo i test di volo iniziali fatti nel 2011, una versione aggiornata è stata esibita recentemente al Airshow di Parigi. Con l’ultimo modello si potrebbe volare per un massimo di 30 minuti ad una velocità che può raggiungere i 74 chilometri all'ora. I piloti saranno in grado di raggiungere altitudini di 1.000m, decollando e atterrando verticalmente. Infatti, Martin, ritiene che la capacità del Jetpack di atterrare in spazi ristretti sarà il suo punto di forza. Il produttore non mira a vendere il Jetpack a milionari, come se fosse un giocattolo costoso, ma ai servizi di emergenza. “Penso che i primi soccorritori vedranno questo come un enorme miglioramento delle loro capacità," Peter Coker, amministratore delegato di Martin ha dichiarato in un'intervista a Reuters. "Naturalmente è cruciale per un servizio di emergenza arrivare ad un punto di salvataggio nel più breve tempo possibile." Il Jetpack arriverà sul mercato per i servizi di emergenza nella seconda metà del 2016, con una versione personale prevista per l'anno successivo.

FONTE: The Guardian