Il primo super computer europeo avrà processori destinati a dispositivi mobile

di

Tanto per capire come stanno progredendo i chip che ritroviamo nei nostri device mobile, il Supercomputing Center di Barcellona sta progettando di realizzare il primo super computer europeo con processori mobile destinati a smartphone e tablet. Il progetto, denominato Mont-Blanc, rientra in una sorta di sfida lanciata ai super computer statunitensi e utilizzerà, nello specifico, CPU Exynos 5 dual core di Samsung, l'ultima famiglia di processori mobile presentata ad agosto. I due core funzionano a 1,7 GHz e sono affiancati da un core grafico Mali-T604: si tratta della stessa architettura presente nel Chromebook di Google. Mont-Blanc ha come obiettivo finale la costruzione di un super computer da 200 petaflop con consumi di soli 10 megawatt entro il 2017. In confronto, il super computer più veloce nella top 500 è il Titan, che offre una velocità pari a "soli" 27 petaflop con consumi pari a 9 megawatt di energia.

Il responsabile del progetto, Alex Ramirez, ha dichiarato che utilizzare tali chip destinati a dispositivi mobile porta all'insorgenza di numerosi e imprevedibili variabili, poichè sono elementi non progettati per comunicare tra di loro. Un lavoro difficile e pieno di rischi dunque, ma che potrebbe portare alla realizzazione di qualcosa di veramente unico. 
FONTE: BSC
Quanto è interessante?
0
Il primo super computer europeo avrà processori destinati a dispositivi mobile