Il prossimo iPhone potrebbe montare il chip Wi-Fi 5G

di

L’analista di Evercore, Patrik Wang, prevede l’implementazione del chip Broadcomm nel prossimo melafonino e nelle prossime generazione di dispositivi prodotti dalla società di Cupertino. Broadcomm ha tolto i veli sui suoi nuovi chip lo scorso anno, utilizzando lo standard IEE 802.11ac, in grado di assicurare, secondo l’azienda, prestazioni migliori in linea con le attuali richiesti d’utilizzo, offrendo velocità triplicate e tempi nettamente migliori nell’invio e ricezione dei dati, rispetto alla generazione precedente 802.11an; altri punti a favore dello standard sarebbero i ridotti consumi energetici.

 Il chip, se implementato da Apple all'interno delle sue soluzioni, se la trattativa con Broadcomm verrà conclusa, sarà il modello 4335 con integrata la tecnologia Bluetooth 4.0. La probabile caratteristica presente nel futuro iPhone sarà presente anche all'interno del prossimo top di gamma di Samsung, il Galaxy S4. Un'ulteriore caratteristica che va ad aggiungersi a quelle già vociferate.