Il ritorno del Galaxy Note 7 sul mercato dei ricondizionati, Samsung conferma

di
Dopo aver ritirato ogni singola unità in commercio, salvo una piccolissima percentuale ancora in circolazione, Samsung potrebbe far tornare in grande stile il Galaxy Note 7.

Proprio lui, il dispositivo che ha monopolizzato l’informazione di settore per mesi e mesi, visti i suoi gravi problemi alle batterie che ne causavano l’esplosione. Ora il grande phablet uscito dalla fabbrica forse troppo presto, a fine 2016, potrebbe riaffacciarsi sotto forma di dispositivo ricondizionato. Il colosso ha fatto a pezzi la maggior parte dei modelli, salvando fotocamere e altri elementi di valore, una buona parte però potrebbe funzionare ancora con una nuova batteria e una distribuzione mirata.

La cosa però non è semplice, bisognerà convincere i vari Paesi ad accettare di nuovo la commercializzazione, dopo il caos degli ultimi mesi. Bisogna anche vedere se gli utenti sarebbero disposti ad acquistarlo, visto che i Note 7 sono considerati bombe a mano e vietati in numerosi aeroporti (provate a convincere la sicurezza che è un modello ricondizionato...). Voi sareste disposti a correre il rischio?

FONTE: The Verge
Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech