Il satellite Hinode riprende l'eclissi del sole infuocato

di
L'eclissi solare del 21 agosto è stato uno spettacolo per milioni di persone. Dalla NASA agli appassionati la corsa allo scatto più suggestivo ci ha regalato delle immagini senza precedenti. Eppure dalla terra il Sole appare come un semplice punto luminoso, mentre è noto che la stella è un corpo ardente.

Il satellite Hinode che si trova nell'orbita polare della terra ad un altezza di circa 600 km dalla superficie è stato in grado di catturare diversi scatti del sole ardente ed in fondo alla news potete vederli in un unico video in time lapse creato dalla NASA.

Hinode è un satellite creato appositamente per analizzare il comportamento magnetico del Sole e lo studio della stella che ci ospita durante l'eclissi è servito a raccogliere dati sugli anelli coronali del sole, le strutture che si richiudono su sé stesse e seguono il campo magnetico (in fondo alla news trovate una foto). Infatti le emissioni di plasma create nella regione polare del Sole sono oggetto di ricerca da parte degli scienziati.

Il satellite Hinode riprende l'eclissi del sole infuocato