In estate arriveranno nuovi Ultrabook a prezzi più accessibili

di

Nonostante gli Ultrabook voluti fortemente da Intel risultino piuttosto convincenti, il gradimento generale da parte dei potenziali interessanti non sempre si è trasformato in un acquisto, a causa di motivi ben noti e facilmente intuibili: i prezzi elevati per la maggioranza dei modelli commercializzati, nonché la scelta di una componentistica economica per quelli di fascia bassa, in prevalenza i display. Nonostante quanto detto, a differenza della prima generazione, gli Ultrabook stanno comunque facendo registrare dei risultati interessanti dal punto di vista della vendita, trainati da un design che riesce a mettersi in mostra e a prestazioni che riescono a soddisfare quasi totalmente il target di utilizzo.

In base ad una dichiarazione rilasciata da Kirk Skaugen in occasione dell'Intel Solutions Summit tenutosi a Los Angeles, vi sarebbero in arrivo piacevoli novità per quanto riguarda il prezzo d'ingresso previsto nei mesi a venire per gli Ultrabook: con l'avvento dei processori della famiglia Core di quarta generazione, codename Haswell, il prezzo d'ingresso degli Ultrabook si attesterà sui 599,00 Dollari USA, portando in questo modo la soglia d'ingresso del settore ad un livello più basso rispetto a quello attuale e, conseguentemente, più accessibile per molti utenti che oggi vengono in un certo senso tagliati fuori. Ciò non vuoldire, ovviamente, che le soluzioni più complete subiranno un ritocco, ma è certo che i tagli dovrebbero comunque riguardare l'intera gamma. Attendiamo quindi la presentazione degli Ultrabook con la nuova generazione di CPU Intel Core Haswell nel corso del Computex che si terrà a Tapei.