Infratel: Open Fiber porterà la 100 Mbps in tutti i comuni

di
Colpo di scena nel primo bando Infratel, che è stato vinto da Open Fiber. Secondo quanto rivelato, infatti, questo prevede che la quasi totalità dei comuni sarà coperta da fibra ottica a 100 Mbps, azzerando così la distinzione già annunciata tra le zone a 100 Mbps e quelle a 30 Mbps.

A questo punto è lecito attendersi lo stesso dal secondo piano, che verrà presentato ed assegnato nel corso della prossima estate.
In questo modo si vanno ad azzerare le distinzioni effettuate dal Governo Renzi in sede di presentazione del piano, che avevano suddiviso il territorio in diversi cluster, in cui i C e D erano considerati a “fallimento di mercato” e quindi rientravano in quelli da 100 Mbps.
La notizia è arrivata dopo il tavolo che si è tenuto nella giornata di ieri presso il Ministero per lo Sviluppo Economico, a cui hanno preso parte Infratel ed i rappresentanti di sei regioni (Abruzzo, Molise, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Veneto). Qui Open Fiber ha annunciato che sarà garantita una velocità di 100 Mbps a 4 milioni di unità immobiliari, contro gli 1,5 milioni inizialmente previste.