Intel avrà sempre meno spazio nel mondo dei tablet

di

Tra polemiche, nuove versioni e sfide tra i vari sistemi operativi, continua incessante la crescita del mercato dei tablet, a discapito dei netbook, sorpassati nelle vendite dai dispositivi con interfaccia touch. Le soluzioni tablet andranno, giocoforza, a cambiare gli equilibri che hanno caratterizzato negli anni l'universo del mercato IT: i processori x86 sono destinati a trovare sempre meno spazio nel mercato mobile, visto che il mercato tablet è costretto a scendere a compromessi per garantire all'utenza una sempre maggiore autonomia operativa.

Displaysearch, in una ricerca recentemente pubblicata, mette in evidenza quale spazio sono destinati ad occupare i tablet basato su architettura x86 e Windows 8 negli anni a venire. In occasione dell'approdo sul mercato del successore di Seven, solo l'1,8 dei circa cento milioni di tablet saranno basati su CPU x86, mentre la maggior parte delle soluzioni saranno basate su Atom.
Intel avrà sempre meno spazio nel mondo dei tablet