Intel avrebbe chiuso la divisione indossabili, ora punta sulla realtà aumentata

di
Un nuovo rapporto pubblicato da CNBC conferma alcuni rumor emersi in precedenza: Intel sarebbe pronta a lasciare il settore degli indossabili ed avrebbe già chiuso la divisione interna che si occupava proprio di questo tipo di dispositivi.

Il New Technologies Group, infatti, ora avrebbe spostato la sua attenzione verso la realtà aumentata. Se questa indiscrezione dovesse trovare conferma, si tratterebbe del secondo progetto abbandonato dall’azienda nel giro di pochi mesi, dal momento che proprio a giugno ha messo da parte il piano che avrebbe dovuto portare al lancio sul mercato di un concorrente per il Raspberry Pi.

Secondo CNBC, il gigante americano avrebbe licenziato l’80% dei dipendenti della divisione nel mese di novembre 2016. Molti dei dipendenti dell’ormai ex divisione indossabili di Intel provenivano da Basis, la società acquistata nel 2014 per 100 milioni di Dollari. I dipendenti superstiti ora saranno assegnati ad altre divisioni della società.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
5