Intel Xeon E5 ed E7 con architettura Broadwell ritardano: arriveranno nel 2016

di

Intel ha leggermente modificato la data di rilascio dei prossimi processori Xeon, l'E5 v4 e l'E7 v4. Invece che tardo 2015, il più grande produttore di microprocessori ha fatto sapere che lancerà questi prodotti per server nel primo quarto del 2016. La motivazione è ancora poco chiara, ma Intel non è nuova a ritardi di questo tipo, ultimamente.

Il nuovo Xeon E5 v4 è un processore facente parte della serie 2600, con architettura Broadwell-EP. I core a sua disposizione son 22, e ovviamente è compatibile sia con motherboard single-socket che con quelle dual-socket. La versione quad-socket arriverà nel Q2 2016. La CPU integra un controller DDR4 quad-channel che supporta una frequenza massima di 2400MHz per le memorie. Il TDP è di 55W - 160W.

Il più performante Xeon E7 v4 ha invece architettura Broadwell-EX, e con i suoi 24 cores è adatto per le analisi in tempo reale e per campi di applicazione critici. Il processore è fatto per essere inserito in schede madri eight-socket, e possiede due controller dual-channel DDR3/DDR4 che lavoreranno con le memorie tramite dei speciali scalable memory buffers (SMBs), a una frequenza massima effettiva di 1866MHz.

I due processori dovrebbero essere compatibili con le già esistenti piattaforme Grantley e Brickland, e non porteranno troppe innovazioni - se escludiamo il controller DDR4. 
I numerosi cores comunque renderanno queste soluzioni più veloci in numerosi contesti applicativi con consumi ridotti, grazie al processo produttivo a 14nm.

Intel è abituata a rilasciare le controparti server un po' dopo i prodotti desktop con la stessa architettura, perché i possessori di datacenters vogliono assicurarsi che le novità introdotte non portino instabilità di alcun tipo, sicurezza che richiede tantissimi test e valutazioni prima dell'inizio delle vendite. Il ritardo non dovrebbe però intaccare ricavi, poiché la quota di mercato dell'azienda in questo settore è pari al 98%, e semplicemente essa non ha rivali.

Intel Xeon E5 ed E7 con architettura Broadwell ritardano: arriveranno nel 2016