iOS 10.2.1 riduce gli spegnimenti casuali sull'iPhone 6

di
A qualche mese di distanza dalle segnalazioni arrivate da parte dei proprietari di modelli più datati dell’iPhone, come l’iPhone 6, i quali lamentavano improvvisi crash dei loro dispositivi, Apple sembra aver corretto (almeno parzialmente) la falla che li provocava.

Il colosso di Cupertino, infatti, ha annunciato che con iOS 10.2.1 ha risolto alcuni problemi che, appunto, provocavano il crash sugli smartphone. Interessante notare che l’aggiornamento in questione è stato già installato su circa la metà dei dispositivi interessati.
Il tutto risale alla fine dello scorso anno, quando alcuni proprietari di iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s ed iPhone 6s Plus hanno iniziato a segnalare sul forum di supporto l’improvviso spegnimento dei loro dispositivi. Apple ha immediatamente riconosciuto il problema, che a quanto pare avrebbe a che fare con il deterioramento delle batterie su questi modelli più vecchi. Secondo quanto riferito si tratterebbe di una sorta di meccanismo che fa spegnere l’iPhone allo scopo di proteggere l’utente.
Apple non è scesa nei dettagli, ma nel rapporto diffuso si legge che questo sistema spegne automaticamente il telefono nel momento in cui rileva che la batteria sta erogando una tensione inferiore a quella stabilita dal team di sicurezza di ingegneri. Ciò può verificarsi in diverse condizioni, e vari fattori influiscono sullo spegnimento del dispositivo.